lunedì 26 gennaio 2015

Per Marco

Stamattina ho viaggiato insieme ad un bimbo stupendo, biondo occhi azzurri, da grande farà una strage di cuori è praticamente certo.

Rideva in continuazione! Rideva agli altri passeggeri, al controllore, alle macchine che vedeva fuori al finestrino... E a me! Ogni volta che mi guardava mi sorrideva... Troppo cuccioloso! 

Mi ero svegliata di cattivo umore stamattina, avevi tanti pensieri brutti che mi giravano in testa, alcuni davvero orribili ... Poi ho incontrato questo bimbo dolcissimo e sono passati! 

Ho pensato a quando sarebbe bello averne uno o di più (sono per i gemelli se proprio devo dirlo)! 

Sarà che quest'anno compio 27 anni, sarà la vecchiaia e i 30 sono alle porte...ma ho pensato a me con un bimbo (o una bimba - o più di una) ed era un bel pensiero! 

Pensavo a come lo avrei cullato e coccolato e al fatto che non mi sarei sentita mai più sola, insieme al compagno (ipotetico) con cui li avrei fatti...

È stato un pensiero molto dolce, e mi ha fatto passare gli altri pensieri, tutti neri, pesanti e brutti! 

Grazie a questo bimbo di un anno quindi, grazie Marco! 

PS: i candidati al ruolo "padre" erano vari: l'intramontabile Jhonny Deep, in sempre verde Orlando Bloom... Ma il vincitore indiscusso è stato lui, l'uomo spot di Trivago... Christian Goran!! 

8 commenti:

  1. i bambini sono una gioia...
    la loro innocenza e spontaneità restituiscono l'incanto dell'infanzia...

    bisogna essere però capaci di coglierlo....
    conservando sempre la propria parte bambina...

    RispondiElimina
  2. I bambini piccoli piccoli sono cucciolosi, teneri, adorabili... Da strapazzare!! (È quando crescono che diventano brutti! Scherzo ovviamente!!)
    Anche a me è successo di rimanere folgorata da alcuni bimbi, grazie ai quali, almeno per un pò, ho rimosso i brutti pensieri, il nervoso dalla testa. Trovo che siano terapeutici, secondo me aiutano proprio a farci sorridere nonostante il grigiore intorno a noi, a farci scherzare, riescono a farci vedere come si può essere contenti con poco... Una semplice linguaccia, il solletico, un dolcetto... Ci fanno tornare un po bambini pure noi, facendoci ricordare il passato...

    Io ne ho quasi 22 di anni, eppure vorrei tanto vedermi, tra un paio D' anni, mamma di una bambina.. Peccato che pure per me manchi il compagno ipotetico!!!

    Ps. I miei candidati a padre sono: Gerard budler, più giovane Alex pestifera, italiano Alessandro preziosi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti per il trio di tutto rispetto! :)

      Hai un blog? nel caso mi piacerebbe leggerlo!

      Elimina
  3. Premetto che non ho condidati per "padre" (chiedetevi perché).
    Il mondo è fatto di tante piccole cose che hanno il potere di restituirci un sorriso, quando pensiamo di averlo perso e che nulla possa restituircelo.
    Tante piccole cose...

    Enjoy little things, dicevano...hanno sempre ragione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No e io che non vedevo l'ora di sapere i tuoi "padre" ideali! ;)

      Per fortuna ogni tanto le incontriamo queste "little things", per fortuna...

      Elimina
  4. Credo che se i candidati padri continuino ad essere personaggi di quel calibro... la maternità dovrà dartela Berlusconi. ^^ A parte gli scherzi... il sorriso e lo sguardo di un bambino, spesso, è tutto quello che ci manca. ;)

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quel caso adotterei sicuramente! ahahahah

      Elimina

Perché sono malata?

Ha deciso che non vuole più vedermi....  Lo sapevo che sarebbe finita così! Niente più baci.. ancora non avevamo mai fatto l'amore... V...