mercoledì 3 giugno 2015

Le favole devono esistere

C'era una volta una ragazza che viveva in un piccolo paese, così piccolo che era attraversato da una sola stradina...


Oggi ho bisogno di favole e di un po' di magia... mi servirebbe crederci ancora un po'!!… ai ranocchi che diventano principi, ai baci che ti svegliano dai lunghi incubi, al principe azzurro che ti salva, alla strega cattiva che alla fine viene sconfitta, al drago che viene ucciso dall'eroe!

Alla principessa tanto bella quanto fragile che aspetta il suo principe. Alle principesse che sono nascoste a volte, sono trattate male dalle sorellastre, prese in giro e derise, vestite di stracci e poco altro ma loro ci sono e aspettano solo il momento giusto per presentarsi. Che il principe è dietro l'angolo pronto a conoscere l'unico grande amore.
Alla fatina buona che nel momento in cui tutto sembra perduto indica la via per mettersi in salvo.

Qualcuno mi dica che gli orchi, i mostri e tutte le creature cattive si sconfiggono alla fine.

Ditemi che i buoni vincono e i cattivi perdono.

Ditemi che esiste il "vissero felici e contenti".

Mi serve un po' di magia oggi! :)

16 commenti:

  1. Che dire, non sono la persona adatta a instillare fiducia nelle favole. Sarà che mentre leggevo un libro di fiabe al mio cuginetto, io avevo diciassette anni, lui appena quattro, mia cugina mi cazziò perché ad ogni "e vissero felici e contenti" precisavo che si trattava di una favola e che lui non avrebbe sposato una principessa dopo averla salvata dal drago sputafuoco.
    Però il cinismo di allora non mi ha portato comunque nessun bene, quindi tanto vale crederci ogni tanto, no? Magari non a tutto, magari non proprio al ranocchio che diventa principe - io ne ho baciati tanti e sono rimasti tutti ranocchi, c'è che ad un certo punto devi rivedere i criteri di ricerca - ma sulla fata madrina che al momento giusto arriva e con un colpo di bacchetta sistema le cose magari sì. Una botta di culo, ogni tanto, dovrà anche capitarci, no?
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi spero proprio di si cara Euridice, prima o poi un po' di fortuna dovrà arrivare da queste parti! ;)

      Elimina
  2. Le favole sono le storie di chi ha continuato a crederci fino alla fine. Il premio è una vita meravigliosa e memorabile come quella di chi ha resistito alla corrente del cinismo. C'è una bellissima cosa che si chiama legge di attrazione, funziona in modo semplicissimo: noi attraiamo quello che pensiamo. Noi diventiamo quello che pensiamo. Se tu credi che qualcosa dietro l'angolo ci sarà...anzichè essere pregiudiziosa sarai abbastanza attenta da accorgerti di un particolare che ti è sempre sfuggito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna stare attenti ai pensieri allora!!
      Io continuo a crederci comunque... non si sa mai cosa potrà accadere!

      Elimina
  3. Credi nel potere dell'automiglioramento, dell'accettazione e dello sfruttamento delle opportunità. Credi nella magia dell'intelligenza, della motivazione, del coraggio, del lavoro e del sacrificio.
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!! Anche se ogni tanto mi piacerebbe che qualcosa capitasse senza sforzo, senza impegno... ma vabe capisco che probabilmente è chiedere troppo!! :)

      Elimina
  4. La mia favola "da grandi" preferita è Pretty woman. Pensa te come sono messa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre di favole si tratta!! :) L'hanno solo riscritta in versione adulta, ma i personaggi e le dinamiche sono le stesse!
      Qualcuno che salva un altro, i buoni e i cattivi e un sacco di ostacoli da superare....

      Elimina
  5. Non credo ad una vita in cui tutti "vissero felici e contenti", ma credo nei momenti da favola, quelli che valgono una vita.
    Credo in quegli istanti meravigliosi, indimenticabili, in quei minuti di gioia e leggerezza immensi,in quei secondi di serenità... Tali momenti esistono, durano poco, non sono molti rispetto alla vita intera, ma ci sono, sempre.
    Ecco, per questi vale la pena vivere, lottare, camminare, correre in avanti, tentare, sbagliare e ricominciare.

    Un abbraccio Indefinita!
    Questo post mi ha fatto sorridere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si per fortuna quei momenti ci sono! ;)

      Elimina
  6. Ciao Indefinita :-) che dire un po' di magia fa bene,le favole quelle sbagliate a volte distorcono la realtà mentre altre favole curano,sono favole un po' più crudeli e senza il vissero felice e contenti ma nutrono l'anima, e felice lo sarai uguale, bisogna solo cercare le favole giuste.
    A volte lo dico anch'io -oggi ho bisogno di magia- e qualcosa di bella accade sempre,magari piccole cose ma come a scritto Ilaria sono istanti meravigliosi.
    Continua a crederci alla magia, crederci è una polvere scintillante meravigliosa che prima o poi qualcosa di bello farà accadere.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che continuerò a crederci sempre... per fortuna!! ;)

      Elimina
  7. ...chissà se il lieto fine esiste...
    forse mi interessa molto di più un lieto proseguio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero esista davvero... fino ad ora il viaggio è stato un disastro! che almeno il finale sia il botto!! ;)

      Elimina
  8. I buoni vincono e i cattivi perdono?
    No: di solito pareggiano. (*)

    (*) ma il pari va preso come bicchiere mezzo pieno ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabe dai già di un pareggio mi accontenterei!! ;)

      Elimina

Due pesi e due misure

Perché ogni volta che sbaglio non riesco ad accettarlo? Penso che sia la cosa più grave del mondo Eppure agli altri giustifico qualsiasi c...