domenica 21 giugno 2015

Quella!

"Hey ragazzi ma l'avete vista quella?!?"
"Si è vero! guarda quella! guarda quella!!"

Poi ancora...

"Si quella dai, mamma mia poveraccia come è messa male!"

Lo hanno urlato verso di me stasera!

Avrei voluto morire.... lo voglio ancora....

Buon sabato sera A.


21/06/2015 14:25

Io 27 anni, lui 32....Mi sono seduta al suo posto a tavola, voleva picchiarmi.... l'ho sfidato stavolta! "Fallo se vuoi!" L'ho guardato negli occhi, voleva distruggermi l'ho sentito, aveva gli occhi spalancati e cattivi, gli ho rovinato la vita e vuole farmela pagare... si è seduto sbattendo i pugni e qualche piatto!
Il pranzo si è concluso nel silenzio generale!!

(Ho mangiato pasta, pollo, patate, un pomodoro gigante, a colazione yogurt con 3 4 biscotti, ieri sera dopo quello ho preso un gelato, sono tornata a casa e ho svuotato il frigo..... tutti in modi diversi mi dicono che faccio schifo?! hanno ragione!)

Non penso di poter sopportare ancora, no!

13 commenti:

  1. La gente sa essere veramente cattiva.
    Gratuitamente e ingiustamente cattiva.
    Non so se possa farti sentire meglio ma qualche settimana fa eravamo seduti ai tavolini all'aperto di un bar con il mio fidanzato, il mio migliore amico e il suo fidanzato. Loro due si sono scambiati un bacio, un bacio leggero e affettuoso, e le persone sedute al tavolo dietro di noi hanno detto "che schifo, due froci che limonano" "Oddio, fanno vomitare, dovrebbero nascondersi a fare queste porcate". Io ho fatto finta di non aver sentito, e così hanno fatto i miei amici, poi quando ci siamo alzati per andarcene mi sono avvicinata al tavolo dei due cretini (che tra l'altro avranno avuto trent'anni, non di più) e ho detto loro "siete voi a fare schifo, e voi a dovervi nascondere. Mi dispiace vivere in un paese in cui quelli come voi possono mettere al mondo dei figli ignoranti e due uomini che si amano devono amarsi di nascosto." E loro ovviamente mi hanno riso in faccia. Ma ne ne frego, io non sto più zitta, la cattiveria della gente mi disgusta e glielo voglio dire in faccia.
    Un abbraccio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero le persone sono cattive, non tutte chiaramente ma alcune si... sembra quasi che sappiano esattamente dove puntare per fare male e ci riescono benissimo!

      Capisco benissimo i tuoi amici, non si sa mai come reagire in questi casi... che fare finta di niente oppure rispondere a tono!
      Come loro io non ho risposto, queste episodi, per chi li subisce, sono molto difficile e ci si sente quasi in colpa, quasi che si meritasse tutto ciò! Spero davvero tanto che i tuoi amici riescano comunque a vivere felici la loro relazione!

      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ti stringo forte.
    So' quanto possono essere "letali" una parola, una frase, un'espressione.
    Sono pugnalate che ti trafiggono le costole, ti fanno lacrimare gli occhi e ti danno dolore al cuore.
    In un attimo, senza nessun gesto "fisico".

    La gente è cattiva e sciocca.
    E' sciocca perchè parla senza dar peso alle parole, senza capire il vero significato di esse.
    E' cattiva perchè giudica.
    Però io, te, noi tutti, dobbiamo essere più forti dei giudizi, delle risatine stupide, dei commenti poco intelligenti o poco garbati.
    Ascoltare tutto ma non prendere mai niente sul serio. Mai.
    Da un orecchio far entrare le parole... per rendersi veramente conto di quante valga l'altra persona. Dall'altro fare uscire le brutte frasi per non darci un valore nullo e falso a noi stesse.
    Solo così riusciamo a farci meno male, lasciandoci le energie per affrontare sfide più grandi ed importanti.

    Comprendo la difficoltà, la tristezza, la distruzione che provi.
    Quando ero nel pieno dell'anoressia, dopo poco che tornai dall'ospedale, consapevole di ciò che ero diventata, mentre facevo una delle mie lunghissime camminate trovai dei ciclisti. Urlarono "Ma l'hai vista quella com'è secca?" "Sì boia, che schifo".
    Continuai a camminare per ore, con le lacrime agli occhi. Mi rifugiai in una zona isolata a piangere.
    Mi hanno detto che "facevo paura" persino delle "amiche". Tante hanno preferito non uscire con me per la pena che provavano.
    Ora mi guardano con 10 kg in più (sempre lievemente sottopeso) e mi invidiano, vorrebbero anche loro avere le mie gambe.
    Tanta gente sparla, si ferma all'apparenza, sputa sentenze senza averne diritto.
    Tu lasciali fare, cerca piuttosto coloro che valgono, quelli che se ne stato zitti ad ascoltare, quelli che ti guardano ma rimangono in silenzio, quelli che ti sorridono mentre passi loro vicino.
    Vale la pena cercarli.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna di persone che mi sono vicino ne ho, non tante ma so che quelle che ci sono sono autentiche e vere con me! Cerco di pensare a questo quando succedono queste cose... anche se li per li vorrei solo fuggire via e nascondermi... come ho scritto ad Euridice la reazioni in questi casi (almeno la mia) è quella di giustificare quasi l'altra persona che dice quelle cose e sentirsi in colpa per non essere diversi, per non essere normale...

      Pensandoci bene è questo che provo...senso di colpa!

      Un abbraccio Ilaria :)

      Elimina
  3. Wow.. Sono senza parole..
    Non so cosa dirti, vorrei solo abbracciarti forte.

    RispondiElimina
  4. c'è tanta cattiveria nelle persone, persone che della loro vita sono insoddisfatti ed allora perchè non giudicare gli altri? Ti capisco e ti comprendo un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sono insoddisfatti, forse sono stupidi o semplicemente cattivi... Per corso degli anni ho sentito e mi hanno detto di tutto... non mi stupisco più di quanto possa essere cattiva la gente... quello che mi auguro adesso è solo di non incontrarne troppa! :)

      Elimina
  5. Odio la gente a partire da queste cose.. e devono ringraziare che persone come te e Ilaria siano così buone e rimangano spiazzate dalla cattiveria umana, indecise sull'agire o meno.
    Sinceramente mi sento io stessa divisa in due: da una parte credo che andrei decisa dai miei detrattori e gli mollerei un cartone in faccia, dall'altra invece resterei pietrificata e lascerei perdere convinta dell'inutilità di qualsiasi reazione.
    Ma una cosa te la devo dire e ci devi pensare su: non hai motivo di sentirti in colpa e non devi mai giustificare chi ti aggredisce per una tua diversità (qualunque essa sia).
    Si devono sentire loro in colpa perché pur avendo tutto, essendo dei fottuti privilegiati non trovano di meglio da fare che aggredire una ragazza che non ha fatto loro nulla, per il semplice gusto di umiliarla e farla soffrire.
    Presto o tardi avranno quel che meritano (e magari lo stanno già ricevendo, se son messi tanto male da comportarsi da mega sfigati a tal modo, giacché non stiamo parlando di ragazzini delle medie - a quella età si è proprio imbecilli, sarei più clemente nel giudicarli), ma certo NON SPETTA A TE SENTIRTI IN COLPA perché la gente è maleducata ed ignorante.
    Come hanno scritto Ilaria e Euridice, la gente ha sempre qualcosa per cui additarti e farti sentire una merda.
    Sei povero, grasso, ignorante, disoccupato, omosessuale, troia, frigida, zingara e via dicendo.
    Secondo me non hanno un senso ad esistere, davvero questa gente a mio avviso è morta dentro e si sente "viva" solo sminuendo gli altri.
    Gente così non la ama nessuno, sai?
    ti sono vicina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io in questi casi resto pietrificata, sia mentalmente che fisicamente... incapace di fare qualsiasi cosa... l'unica cosa che riesco a pensare è "SCAPPARE e SPARIRE!"; ma ahimè non sempre ci riesco in tempo...

      In ogni caso nella mia vita ho sentito di tutto... per cui non mi stupisco più di nulla, quando succede ci resto male, molto, ma poi cerco di farmela passare in qualche modo... anche perché non è che abbia molte alternative! ;)

      Non so se gente così non la ama nessuno, a me quelle persone sembravano felici e contente invece... quasi mai le persone cattive sono sole! Anzi molto spesso hanno folle oceaniche di gente che li ruota intorno... almeno così ho notato nel corso del tempo!! :)

      Un bacio Kore e GRAZIE!

      Elimina
  6. purtroppo dobbiamo rassegnarci... la gente sparlerà sempre di noi, è quasi inevitabile...
    mi sento di dirti che la cosa che deve importarti è da chi è partito quel commento. perchè a volte la gente è davvero cattiva, parla e commenta senza sapere la storia di una persona. e noi siamo estremamente sensibili a questi commenti...
    ti capisco benissimo
    un abbraccio forte
    pulce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pulce! Da quanto tempooo! :)
      Ti ringrazio... si li per li ci resto mai poi cerco di farmela passare in qualche modo! :)

      Un abbraccio anche a teee!

      Elimina
  7. Vai dritta il giudizio non conta,è successo anche a me,succede a tante persone anche a quelli che lo fanno solo che sono troppo pieni di sé da non accorgersi che qualcuno sta parlando di loro,troppo sicuri da aver eogni cosa a posto da non rendersi nemmno conto di quando qualcuno sta ridendo di loro.Purtroppo sotto questo aspetto umano siamo tutti un po' vittime e al medesimo tempo un po' i carnefici di altri.Non tutti certamente ma è un atteggiamento molto comune,troppo comune...di cui se ne farebbe anche a meno.
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Il posto giusto per me

Perché ogni posto in cui vado non lo sento il posto giusto per me? Non so accontentarmi e pretendo cose impossibili, o davvero ancora non l...