lunedì 24 agosto 2015

Il corpo sparisce...

Il corpo sparisce, restano solo le parole. 

Le fantasie e i pensieri prendono il posto della carne e del contatto. Diventano materiali, le posso toccare e sentire addosso.

Non ragiono, almeno non quanto vorrei. 

La vita vera è un altra cosa rispetto a quello che sto facendo, ma mi fa troppa paura affrontarla adesso... preferisco rimanere dove le parole e le idee sono più importanti del resto, del corpo, del mio che mi fa così disgusto.


Faccio male e mi farò male già lo so ... in fondo lo sto già facendo... ma non riesco a fermarmi!

Sento quello che voglio sentire, quello di cui ho bisogno e il resto non mi interessa.

Siamo soli e disperati entrambi per questo nessuno azzarda a fare un passo per andare via. Non possiamo permetterci di rinunciare a questo niente, è poco ma è abbastanza per andare avanti.

Ho il terrore che un giorno non bastino più solo le parole, i pensieri e i racconti su tutto, perchè sarò il giorno in cui dovrò scappare di nuovo.

Intanto continuo... fingendo che sia normale sostituire i racconti con la vita.


Indefinita

8 commenti:

  1. Quello che ci fa stare bene, sollevandoci almeno per poco dalla sofferenza, non può essere troppo sbagliato.
    So che non è un gran consiglio, ma se per un poco ti dimentichi dell'odio che provi per te stessa può essere solo un bene.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la penso così infatti sto cercando di non farmi troppi problemi! :)
      Riguardo al resto non so da che parte cominciare per riuscirci… mi auguro di trovare un modo prima o poi! :)

      Elimina
  2. Sei sicura che questo sia veramente ciò che tu hai bisogno?
    Il fatto che ti faccia stare bene non è negativo, so' bene che a volte ci vuole, che spesso ricerchiamo tali emozioni, anche solo per un giorno. Ma lo vedo come una sorta di illusione temporanea, destinata a sbriciolarsi in mille pezzi ad una soffiata di vento...
    Io credo che avresti bisogno di parole, di affetto, di abbracci... ma dovrebbe essere una sensazione in armonia con la tua immagine, con ciò che sei dentro e fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riscrivo la risposta che il cellulare ha deciso di cancellare … :)

      Hai ragione su le cose che mi sarebbero bene ma io sono fermamente convinta che non arriveranno e allora le cerco in altri posti per stare meno male di così... :)

      Un abbraccio Ilaria

      Elimina
  3. www.correndosulnaviglio.blogspot.it

    questo è il mio nuovo blog, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione Francesco :)

      Elimina
  4. Sicuramente mi manca qualche pezzo e non posso capire bene cosa c'è tra le righe di questo post, ma resta che è davvero intenso e scuote molto.

    Tutti in alcuni momenti della vita decidiamo che una cosa deve essere come la vogliamo vedere noi; io dico sempre che ognuno in fondo si salva come può e questo è certamente un modo per proteggersi.
    Solo che purtroppo non si può andare per sempre avanti così, perché prima o poi arriva qualcuno che, vuoi o non vuoi, ti apre gli occhi.
    Ed allora devi essere pronta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai pienamente ragione! Mi dovrei attrezzare per quel momento, intanto spero che sia il più lontano possibile :)

      Elimina

Perché sono malata?

Ha deciso che non vuole più vedermi....  Lo sapevo che sarebbe finita così! Niente più baci.. ancora non avevamo mai fatto l'amore... V...