Cambiamento di rotta

Ho riflettuto, anche grazie ai vostri commenti, e mi sono resa conto che fino ad ora ho scelto il percorso più difficile per raggiungere il mio obiettivo.

Seguire una dieta per me è già complicato e farlo con una nutrizionista che sta a 100 km distante è ancora più difficile! Lei è sicuramente disponibile e competente ma la tecnica del "chiamami e mandami email quando vuoi" con me non funziona!
I risultati fino ad ora raggiungi sono scarsi e io mi conosco. Ho bisogno di un controllo continuo e costante!



Per questo motivo domani chiamerò un altra nutrizionista molto più vicina a dove abito.
Dovrò chiedere i soldi ai miei probabilmente o forse riesco a pagarla io non so, in ogni caso farò anche questo se servirà a farmi sentire meglio.

I miei genitori sicuramente vogliono aiutarmi ma il problema è che una volta partita la giostra loro, in realtà sopra mia mamma, inizierà ad avere aspettative su di me e nel disgraziato caso in cui non riesca a mantenerle inizierà a rinfacciarmi i soldi che mi starà dand
Ma non posso farmi fermare da questo... anzi sarà uno stimolo in più per non farmi sgarrare, per non avere rotture di palle!

Insomma devo muovermi, l'ho scritto qui e quindi lo farò...

Aggiornerò, se lo scrivo mi sembra più possibile riuscirci.


AGGIORNAMENTO: Ho chiamato, appuntamento Lunedì 19 Ottobre... mi sento un po'agitata ma non vedo l'ora di liberarmi e sentirmi più leggera!

12 commenti:

  1. Coraggio! Noi siamo pronte a sostenerti in qualsiasi caso :)

    RispondiElimina
  2. l'unica cosa che posso dirti è che se non sei tu a volere una cosa, non riuscirai mai ad ottenerla.
    se ti servono i loro soldi, chiedili loto, ed accetta le alte aspettative che avranno e che ti schiacceranno...
    lasciati schiacciare, lascia che il peso su di te sia a tratti poco sostenibile, ma non mollare, non far si che si sovrasti il tuo volere e la tua forza.
    100 km sono troppi, stare vicino alla persona giusta è un ottimo inizio, tu farai il resto

    RispondiElimina
  3. Quella che hai preso è una scelta saggia senza dubbio, perchè la distanza non incentiva la costanza a mio parere, un po' come in alcune relazioni. Sono felice di sentirti determinata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si magari per altri puòfunzionare ma mi conosco e alla lunganon riuscirei più a seguirla!
      Grazia Anello apois

      Elimina
  4. La distanza è effettivamente un handicap non indifferente, ma ricordati che tutto dipende soprattutto dalla tua volontà, quindi il coinvolgimento e le aspettative dei tuoi o la posizione geografica della nutrizionista sono comunque secondari. Conti solo tu, e quello che ti fa stare bene.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione dipende da me! e devo riuscirci stavolta :)

      Elimina
  5. Nelle tue parole sento la carica giusta... mi piace!
    Sicuramente parlare solo mediante un telefono, e-mail con un dottore o un esperto non è utilissimo, porta sì dei benefici, ma spiegare il problema di persona ha tutto un altro sapore, coinvolge emozioni e frasi istintive impossibili da notare attraverso uno schermo!
    Quindi... sì, d'accordissima con il cambio di nutrizionista.
    Se posso consigliarti.. opta per una dieta non troppo restrittiva, con alimenti che piacciono a te (non intendo dolci, ma tipi di verdure, pesce, colazione..) e non cose con costi esagerati e che non mangeresti mai. Questo regime on andrebbe avanti per più di due settimane.
    Datti tempo e fiducia... vedrai che i risultati arriveranno...

    Ps. L'appuntamento penso sia il 19 ottobre, non settembre... :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si devo sentirmi motivata e la vicinanza con la nutrizionista da cui andrò una volta a settimana mi motiverà!

      PS: si è ottobre... ho corretto;)

      Elimina

Direzione sconosciuta © 2014