martedì 9 febbraio 2016

Con calma

Con un po' di calma finalmente....

Ho strappato questi minuti per scrivere.. ne ho bisogno come l'aria



Lui c'è sempre, ci sentiamo ogni giorno, mi scrive cose dolcissime e mi chiama amore, anzi ci chiamiamo amore... ho sempre sperato che qualcuno mi ci chiamasse e che mi mandasse tutte le parole che fa lui, avrei voluto conoscerlo davvero e non attraverso uno schermo, ma considerando la mia malattia e la mia condizione credo che non posso sperare più di questo!
Una volta l'ho anche sognato... gli ho mandato una mia foto per fargli vedere come sono..se ho scelta una di anni fa, una che non mi fa tanto schifo, lui mi ha risposto che ho il viso e lo sguardo dolce.
Penso sia un disperato come me ma al solo pensiero di non sentirlo più mi manca l'aria!
Mi racconta particolari della giornata, dove va oppure cosa fa, mi racconta dei suoi amici e delle sue paure, non credo mi prenda in giro o sia un'altra persona rispetto a quello che dice. Ogni giorno mi fido sempre più di lui e sopratutto mi lego a lui e questa cosa mi spaventa tantissimo.
Arriverà un giorno in cui incontrerà una ragazza bella che potrà abbracciarlo e fare l'amore con lui come io non posso fare e io sarò di nuovo sola, più di prima...

Il lavoro non c'è... ci sono lavoretti precari in cui sono più le volte che non mi pagano che quelle in cui rispettano le scadenze, ci sono gli invii di curriculum a cui non trovo mai una risposta e c'è il mio senso di inadeguatezza e il mio senso di inferiorità!

Sto combattendo la mia obesità... ho perso 11 chili più o meno in circa 3 mesi e mezzo... non è tanto ma mi da fatto capire che posso farcela, alcuni giorni ancora ho una fame assurda, ma non è fame vera quella fisiologica, è bisogno di riempirmi si riempire il vuoto che alcuni giorni sembra un baratro senza fine. Quando avrò meno vergogna vi dirò il mio peso! :)


La malattia è l'unica certezza!

Ci sono sempre medicazioni, farmaci, dolore medici e ospedale... piango ogni volta che devo andarci, la sera prima mi nascondo sotto le coperte e piango. Sono stanca di andarci e cerco le coccole da Lui, gli chiedo di abbracciarmi anche se virtualmente e lui lo fa sempre, mi coccola e mi scalda.

Sa della mia malattia, ma non quale sia, sa e ha visto che non ho i capelli ma ha detto che non gli importa... io no gli credo o meglio se se lo pensi davvero è solo un povero sfigato come me, è solo ed è abituato a talmente poco che si accontenta di me!

Sono triste e non so come reagire questa volta, non lo so davvero...

6 commenti:

  1. Risposte
    1. hai visto?? ... ci sta sempre chi sta peggio :)

      Elimina
  2. Credo che se hai "incontrato" qualcuno che ti rende felice, che ha l'onore di starti vicino e di poter condividere con te la tua vita...beh, il fortunato è lui! E se ti vuole davvero tanto bene incondizionatamente, perché mai questo dovrebbe essere un punto a suo sfavore? È uno in più che ti ama come noi e che pensa che è un onore poterti ascoltare e sapere di te!
    Io mi sento così fortunata!
    Un abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo carina con me!!
      Sto cercando di convincerlo che non sono niente... ma pare non ci stia riuscendo per fortuna :)

      Elimina
  3. Ciao cara, ho visto che mi segui e da lì ho trovato il tuo blog. Mi vergogno un pò a scriverti perchè difronte a quello che passi tu i miei problemi mi sembrano poca cosa... hai davvero tanta forza a cercare di migliorarti, anche se non so quale sia la tua malattia esattamente penso che per te sia davvero dura, però davvero 11 kg in 3 mesi è un buonissimo risultato.
    Per il ragazzo che senti penso che dovresti viverla così com'è per il momento, se senti che ti fa bene questo rapporto continualo... magari un giorno starete insieme come una vera coppia, o sarete solo amici, però è bello avere qualcuno a cui appoggiarsi.
    Mamma quanto ho scritto! Un beso cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti
      Troppo buona <3

      Elimina

Il posto giusto per me

Perché ogni posto in cui vado non lo sento il posto giusto per me? Non so accontentarmi e pretendo cose impossibili, o davvero ancora non l...