lunedì 21 settembre 2020

Rabbia

Nell'ultimo periodo di terapia, sto affrontando il sentimento della rabbia.

Fino a poco fa pensavo non mi appartenesse, mi reputavo una persona tranquilla, che accettava tutto o quasi con calma, cercando di non accentuare i conflitti. 

Ultimamente invece sto facendo i conti con questo sentimento, forte, che mi sta travolgendo e che non riesco a gestire. 

La mia psicologa dice che in realtà è normale, è giusto che io sia arrabbiata, che mi fa bene dare sfogo e voce a questa cosa che si muove dentro, senza vergogna e senza sentirmi in colpa nel provarla. 

La rabbia più forte, neanche a dirlo, è verso i miei genitori... da piccola il loro unico scopo era gestire la mia malattia, ma non si sono resi conto che dietro c'era una bambina,  poi una ragazza e ora una donna. 

é come se di fronte a tutto loro vedessero la mia malattia e non me, non A.!

sono arrabbiata perchè se mi amo così poco una parte di colpa è anche loro, che prima di tutti gli altri non mi hanno mai detto che potevo amarmi e non solo coprirmi per la mia malattia. 

Tutte le volte che si comprava un vestito, doveva essere fatto in modo tale che mi coprisse, che nascondesse le mie ferite... niente era mai comprato perchè ero bella con quel maglioncino o con quell'abito, con quelle scarpe... il vestito doveva essere sempre a maniche lunghe per nascondere, le scarpe basse e scure così sono comode e non si macchiano tra tutte le tinture che usi. Le cose non si copravano perchè così stai bene ma perchè così puoi nascondere meglio la tua malattia. 

così come per i capelli, la mia ossessione. Il berretto era fatto da mia madre, non si è mai andati in un negozio di cappelli per provare qualcosa, qualche fascia che poteva essere un pò più carina... non potevo provarli li poi vedevano tutti la mia pelata. 

E così avanti per anni, per tutta la mia vita, forse non sono stati adeguatamente seguiti anche loro, sicuramente sono vittime insieme a me di questa condizione, ma io ero solo una bambina a cui nessuno ha mai detto sei bella così come sei... e io sono arrabbiata con loro perchè oggi mi sono resa conto che non mi hanno mai insegnato a volermi bene.

6 commenti:

Rabbia

Nell'ultimo periodo di terapia, sto affrontando il sentimento della rabbia. Fino a poco fa pensavo non mi appartenesse, mi reputavo una ...